Seduce il palato con i deliziosi supplì di riso al forno: un’esplosione di sapori italiani!

supplì di riso al forno

I supplì di riso al forno sono un piatto tradizionale della cucina italiana, originario della città di Roma. Si tratta di crocchette di riso ripiene, che vengono successivamente impanate e cotte in forno. La loro origine risale al XIX secolo, quando erano preparati come un modo per riutilizzare il riso avanzato. Oggi, i supplì di riso al forno sono diventati un piatto molto popolare sia in Italia che all’estero.

La preparazione dei supplì di riso al forno richiede una certa pazienza e attenzione. Prima di tutto, si deve preparare un classico risotto, usando riso come ad esempio il carnaroli o l’arborio. Una volta che il riso è cotto, si mescola con formaggio grattugiato, come il parmigiano o la mozzarella, e si forma il ripieno desiderato. Questo può includere ingredienti come prosciutto cotto, piselli o funghi.

Dopo aver formato le crocchette, si passa all’impanatura. In un piatto, si versano del pangrattato e delle uova sbattute in un altro. Le crocchette vengono quindi immerse prima nell’uovo e poi nel pangrattato, in modo da ottenere una copertura croccante. A questo punto, i supplì di riso al forno possono essere disposti su una teglia rivestita di carta forno e cotti in forno preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti, finché non risultano dorati e croccanti.

I supplì di riso al forno sono un’ottima scelta per un antipasto o un secondo piatto. La loro consistenza cremosa all’interno e la crosticina croccante all’esterno li rendono irresistibili. Possono essere serviti da soli o accompagnati da una salsa di pomodoro fatta in casa per un tocco extra di sapore. Inoltre, possono essere preparati in anticipo e poi riscaldati al momento di servire, rendendoli ideali anche per le cene in compagnia.

In conclusion, i supplì di riso al forno sono un piatto gustoso e versatile che merita di essere provato. La loro preparazione richiede un po’ di tempo e dedizione, ma il risultato finale ne vale sicuramente la pena. Siate creativi con gli ingredienti del ripieno e non abbiate paura di sperimentare diverse varianti. Buon appetito!

Lascia un commento